Hotel Opera Roma

Catacombe

Roma sotterranea

Scoprite la Roma dei sotterranei, cisterne d'acquedotti, carceri, catacombe, pozzi, come visitare tutti i luoghi del sottosuolo capitolino

Nel tempo a Roma, ville, ninfei, e semplici strutture civili, fino ad intere basiliche sono sprofondate nel sottosuolo. La Domus Aurea, residenza di Nerone costruita su un vastissimo territorio (dislocato dal Celio al Palatino, da Colle Oppio all' Esquilino, decorato con gusto raffinato, è stata riscoperta dagli artisti rinascimentali (come Raffaello e Michelangelo), che a notte fonda, si calavano nelle grotte scavate nel tufo a ridosso del colosseo, per copiare i motivi degli affreschi e rilanciarli in un nuovo stile pittorico, chiamato grottesche. Per quanto riguada il sottosuolo pagano, antichi mitrei si estendono nell ipogeo cittadino, come unica traccia di una antica religione ormai scomparsa. Il Mitreo della Basilica di San Clemente, o l'ingresso delle case Romane, (situato nei pressi del Clivo di Scauro a pochi passi della Basilica di San Giovanni e Paolo), insula tardo imperiale visitabile anche in notturno chiedendo al nostro staff la possibilità di prenotare con l'associazione Spazio Libero, che offre inoltre una sezione didattica sulla vita quootidiano al tempo dei romani. Circa a cento anni di distanza il Claudianum domus dove si praticava il Cristianesimo, situato anch'esso nel Celio. L' Excubitorium, caserma dei vigili del fuoco in Trastevere aveva un altare della divinità protettrice della caserma, una fontana esagonale proprio nel centro della piazza e i graffiti sui muri lasciati dai piantoni in età augustea durante i lunghi turni di guardia notturni (per visitarlo si contatta la sovrintendenza archelogica del comune di Roma al numero 06 67103819). L'area liberamente accessibile è quella che si mescola con gli ambienti della cripta di Santa Cecilia, basilica in Trastevere dedicata a una martire bambina protettrice della musica. Per quanto riguarda le Catacombe capitoline sono circa una sessantina, ma quelle da visitare assolutamente sono San Sebastiano, San Callisto sull'Appia, Santa Priscilla sulla Salaria, Santa Agnese sulla Nomentana, e Santa Domitilla. I cristiano seppellivano i loro morti in questi luoghi ed è qui che si è sperimentata e sviluppata la simbologia del cristianesimo, la prima immagine della Madonna con bambino. Tutti questi luoghi sono l'ideal da visitare con la calura estiva, il fresco del tufo e metri sotto terra sono in questo periodo piacevoli.

Dormire a Roma

Error processing SSI file

Hotel Opera Roma srl

info@hoteloperaroma.it - Tel +39 06 4871787 - Fax +39 06 4871773

Via Firenze 11 - 00184 - Roma centro storico ( di fronte al Teatro dell' opera di Roma )